BlogRimedi per parassiti

False affermazioni sugli elminti. Dissipiamoli

False affermazioni sugli elminti

Molto spesso nella mia pratica noto come la maggior parte delle persone reagisce con paura alle storie sugli elminti, raccontandosi vari miti. Riguardano soprattutto la possibilità di infezione da parte di questi ultimi, i sintomi che provocano e, naturalmente, le varie ricette per liberarsene rapidamente.

Le infezioni da elminti sono malattie che si verificano quando gli elminti (vermi parassiti, o vermi) entrano nel corpo umano. I più comuni sono l’enterobiasi (vermi solitari), l’ascariasi (ascaridi) e la tricocefaliasi (elminti). Vorrei precisare subito che la giardia NON è un elminto, come molti pensano. Sono protozoi (organismi unicellulari Lambliaintestinalis o Giardiaintestinalis che misurano 10 – 20 micron di lunghezza), che parassitano nell’intestino tenue e la malattia che causano è chiamata giardiasi o giardiasi.

🩺 Cosa si impara da questo articolo?

TemaFalse affermazioni sugli elminti
Tempo di leggere 5 minuti 🕑
Farmaci✅
Affrontare il problemaC’è

Quindi, cerchiamo di affrontare le false affermazioni sulla giardiasi

1. Si può dire se ci sono parassiti nel corpo dalle condizioni della persona.

Le manifestazioni cliniche delle infestazioni da elminti sono varie, ma nessuna di esse, o anche una combinazione di tre o quattro di esse, è un’indicazione esatta della loro presenza nel corpo (perché possono anche essere segni di altre malattie e condizioni, avvelenamento, ecc.) I sintomi comuni possono includere debolezza generale, irritabilità, disturbi del sonno, perdita di appetito, nausea, dolori addominali intermittenti, disturbi delle feci e reazioni allergiche. Questi sintomi sono principalmente causati dall’azione meccanica dei parassiti sulle mucose (se presenti nell’intestino), che porta a danni al tratto gastrointestinale, interrompendo l’assorbimento dei nutrienti. Gli effetti tossici dei prodotti del loro metabolismo provocano reazioni allergiche.

2. il digrignamento dei denti è un segno di elminti nel corpo.

In realtà, questo sintomo è solo indicativo di una maggiore eccitabilità nervosa nel corpo, e poiché ci sono spesso cambiamenti neurologici durante un’infezione da vermi, questo è il motivo per cui questo modello è stato notato.

3. Un aumento degli eosinofili nel sangue significa che ci sono parassiti.

Livelli elevati di eosinofili (normalmente fino al 5%, e secondo alcuni studi stranieri in bambini sotto un anno di età fino al 7-9%) possono verificarsi in malattie allergiche, a causa di alcuni farmaci e altre condizioni. Nelle infestazioni elmintiche il loro numero aumenta significativamente (fino al 10% o più per cento) se i parassiti sono nei tessuti piuttosto che nell’intestino (ad esempio le larve dell’ascariasi canina – toxocariasi)

elminti sintomi

4. L’infezione avviene per contatto con una persona malata.

La stragrande maggioranza degli elminti sono infettati dall’uomo. Il tipo di infezione dipende dal tipo di elmintiasi:

– Geoelminti che si sviluppano senza cambiare ospite, le uova maturano principalmente nel suolo per alcune settimane, dove entrano con le feci, e l’infezione si verifica più spesso attraverso la frutta contaminata (ascaridi, helminthiworms)

– bioelminti che si sviluppano con la partecipazione di ospiti intermedi. L’infezione avviene per ingestione di carne contaminata e non sufficientemente trattata termicamente, fiume e frutti di mare, acqua dolce (tenia suina e bovina, tenia larga, platessa epatica, ecc.)

– elminti contagiosi le cui uova vengono rilasciate dal corpo già maturate, o maturano nell’ambiente dopo poche ore (più comunemente vermi solitari e vermi della catena nana), quindi sono immediatamente contagiosi per gli altri.

Farmaci che possono aiutarti:

Farmaci che possono aiutarti con il tuo problema. Puoi scoprire qualcosa di più su di loro qui:

Name prodotto:Germixil™️Wortex™️
Vedi:capsulecapsule
Valutazione:5⭐⭐⭐⭐⭐5⭐⭐⭐⭐⭐
Produttore:🇮🇹🇮🇹
Recensioni negative:NoNo

Che tu sia benedetto. Scegliere le medicine giuste e provate.

Se pulite bene la vostra casa e vi lavate le mani, non potete infettarvi

Purtroppo non è così, perché c’è sempre la possibilità che le uova entrino in casa sulle zampe di mosche, scarafaggi, con la polvere ecc. Tuttavia, queste misure ridurranno al minimo il numero e il livello di infestazione.

  • Se un singolo test non mostra nulla, allora siamo sani.

La diagnosi delle infezioni da elminti viene fatta sulla base del quadro clinico della malattia e dei dati di laboratorio (obbligatori!). Per la maggior parte di essi, il criterio principale per confermare la diagnosi è il rilevamento di uova, larve, cisti o forme mature nelle feci (si raccomanda di presentare feci fresche o conservate tre volte a intervalli di 2-3 giorni). L’enterobiasi viene rilevata mediante raschiamento dalle pieghe perinali o utilizzando il “nastro adesivo”.

Si noti inoltre che tutti gli elminti depongono le uova durante il periodo di maturità sessuale (in alcune specie questo processo dura 1-2 mesi dal momento dell’infezione). A questo punto, ci possono essere i sintomi della malattia e non verrà rilevato nulla nell’esame delle feci.

Gli esami del sangue (metodi sierologici) sono raccomandati per le infestazioni parassitarie che non sono escrete nelle feci (per esempio echinococcosi, toxocariasi). In altri casi questo metodo è complementare, perché un risultato positivo può indicare non solo la presenza della malattia, ma anche un portatore transitorio o una malattia precedente. Per alcuni tipi di elminti, altri fluidi biologici sono utilizzati per la diagnosi: urina, espettorato, contenuto duodenale, tessuto muscolare, ecc.

  • Non vale la pena fare il test perché gli elminti sono sempre presenti nel corpo e devono essere cacciati continuamente.

Non siamo in paesi con tassi molto alti di infezioni da elminti (ad esempio alcuni paesi orientali dove la gente mangia sempre pesce crudo), quindi non c’è bisogno di trattarli “preventivamente”, poiché la maggior parte dei farmaci antielmintici ha un effetto tossico sul corpo.

  • I rimedi popolari per i vermi sono sicuri ed efficaci.

Sfortunatamente, la maggior parte degli studi condotti negli ultimi anni non mettono in evidenza l’efficacia dei trattamenti a base di erbe per gli elminti. Inoltre, queste erbe in alte concentrazioni che possono colpire i parassiti avranno anche effetti tossici sugli esseri umani. Una ragione in più per non sperare che la salamoia di cavolo o il clistere di aglio possano aiutare ad eliminare tutti i vermi dal corpo. Il trattamento delle malattie parassitarie può richiedere cicli ripetuti di terapia e dipende dal tipo di elminta e dalle condizioni generali del corpo. In un paese sviluppato, il fegato o l’intestino non sono “trattati” in parallelo alla terapia antielmintica.

  • Gli antielmintici trattano tutti i parassiti.

I farmaci più comunemente usati per il trattamento della geoelmintiasi sono pirantelupamoato, albendazolo, mebendazolo e levamisolo. Per il trattamento della tenia, sono stati sviluppati farmaci molto diversi che non colpiscono gli ascaridi. Ci sono alcuni tipi di parassiti che possono essere rimossi dal corpo solo con la chirurgia.

Monica Ferrari
Monica Ferrari, classe 1985, è laureata in Scienze dell'Alimentazione e della Nutrizione Umana ed la caporedattrice de simep.it. Da anni si occupa di tematiche legate all'alimentazione, salute, cura della personea e dimagrimento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

0 %